La medicina egizia antica e i cilindri egiziani

25 Gennaio 2023

Tempo di lettura: 5 minuti

Scopriamo insieme l’utilizzo della microcorrente nella medicina egizia antica: come gli antichi egizi utilizzavano la tecnologia per curare le malattie ed il perché scientifico dei cilindri egiziani.

Introduzione alla medicina elettrica nell’antico Egitto

Le antiche civiltà, come quella egiziana, utilizzavano diverse forme di terapie per curare le malattie, tra cui la pratica dell’uso di microcorrenti. La medicina elettrica era nota agli antichi egizi e veniva utilizzata per trattare diverse malattie. Le fonti storiche mostrano che gli antichi egizi utilizzavano una tecnica chiamata “il bagno elettrico” per trattare diverse malattie, tra cui la paralisi e le malattie del sistema muscoloscheletrico.

Il trattamento con microcorrente è ancora utilizzato oggi in medicina per il trattamento di diverse condizioni, tra cui il dolore cronico, le lesioni muscolari e la rigenerazione dei tessuti. La micro-corrente è una forma di terapia elettrica a bassa intensità che utilizza correnti elettriche molto deboli per stimolare la guarigione dei tessuti. La micro-corrente è considerata sicura e viene utilizzata in combinazione con altre terapie per ottenere i migliori risultati.

Un antico dispositivo utilizzato da questa affascinante civiltà è il progenitore delle My Energy Bars: i cilindri egiziani.

I cilindri egiziani  erano un tipo specifico di cilindri utilizzati nella medicina antica egiziana. Questi cilindri erano realizzati con una lega di rame e zinco, nota per le sue proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie.

Il trattamento con i cilindri veniva utilizzato per trattare diverse malattie, tra cui la paralisi, le malattie del sistema muscoloscheletrico e le malattie della pelle. Si riteneva che l’elettricità generata dai cilindri avesse effetti benefici sui tessuti, stimolando la guarigione e riducendo il dolore.

Inoltre, i cilindri in rame e zinco erano anche utilizzati per la purificazione spirituale. Gli egizi credevano che le proprietà del rame e dello zinco potessero purificare l’aura e l’energia del corpo, aiutando a raggiungere uno stato di equilibrio e benessere.

Le neuroscienze e il funzionamento dei cilindri egiziani

La cosa affascinante è che le neuroscienze oggi possono fornire una spiegazione scientifica relativamente all’efficacia di questo dispositivo.

L’utilizzo dei cilindri egiziani potrebbe infatti avere un effetto indiretto sulla neurochimica del cervello in merito alla stimolazione dei neurotrasmettitori.

La micro-corrente generata dai cilindri rame-zinco può avere un effetto sull’attività del sistema nervoso simpatico e parasimpatico: i due sistemi che regolano il nostro equilibrio energetico e la risposta allo stress. La micro-corrente può aiutare a stimolare il sistema nervoso parasimpatico, che è responsabile della “riparazione e rigenerazione”, mentre può aiutare a calmare il sistema nervoso simpatico, che è responsabile della “lotta o fuga”.

Inoltre, l’utilizzo dei cilindri egiziani potrebbe anche avere un effetto indiretto sulla produzione di neurotrasmettitori come la serotonina, la dopamina e la noradrenalina. La serotonina è un neurotrasmettitore che ha un ruolo importante nell’equilibrio dell’umore, mentre la dopamina e la noradrenalina sono coinvolte nella motivazione e nella concentrazione. Inoltre, la meditazione che affianca l’utilizzo di questi dispositivi può aumentare la produzione di questi neurotrasmettitori, migliorando l’umore, la concentrazione e la motivazione.

In sintesi, l’utilizzo dei cilindri egiziani può avere un effetto indiretto sulla stimolazione dei neurotrasmettitori attraverso l’effetto sull’attività del sistema nervoso simpatico e parasimpatico.

I cilindri egiziani: un’ispirazione per le My Energy Bars

Le My Energy Bars sono state create per giungere allo stesso risultato.
Sono infatti la sintesi di una tecnologia passata migliorata e implementata con la visione pragmatica e moderna della neuroscienza.

Nel caso delle My Energy Bars i materiali utilizzati sono alluminio e acciaio, metalli che permettono anch’essi, grazie alla loro differenza di potenziale1, la generazione di una micro-corrente.
La stessa però risulta, rispetto a quella generata da rame e zinco, più armonica e meno invasiva per il corpo umano.

Va ricordato infatti che la micro-corrente è una corrente elettrica a bassa intensità che viene utilizzata oggi in generale per trattare diverse condizioni mediche e sportive. Quando viene utilizzata correttamente, la micro-corrente può essere molto efficace nel ridurre il dolore e l’infiammazione, migliorare la circolazione sanguigna e accelerare la guarigione dei tessuti.

Tuttavia, se la micro-corrente che attraversa il corpo è troppo invasiva, può causare effetti collaterali indesiderati. Tra questi possiamo menzionare:

  • Dolore: una corrente troppo forte può causare dolore e bruciore nella zona in cui viene applicata;
  • Irritazione della pelle: una corrente troppo forte può causare irritazione e arrossamento della pelle;
  • Problemi muscolari: una corrente troppo forte può causare contratture muscolari e spasmi;
  • Problemi nervosi: una corrente troppo forte può causare formicolio e intorpidimento nella zona in cui viene applicata;
  • Problemi cardiovascolari: una corrente troppo forte può causare problemi cardiovascolari, come tachicardia e aritmia;

Per evitare gli effetti collaterali della micro-corrente invasiva è quindi importante utilizzare un dispositivo di micro-corrente adeguato.

In ogni caso è doveroso sottolineare che le My Energy Bars non sono un dispositivo medico.

Il benessere psico-fisico la nostra missione

Le My Energy Bars sono state progettate per agire armoniosamente sul nostro sistema nervoso ed energetico al fine di sciogliere i blocchi emotivi e permettere un maggiore generazione di energia al fine di migliorare il benessere psico-fisico globale della persona.

È nota conseguenza implicita del benessere psico-fisico la salute del nostro corpo.

Il benessere psico-fisico infatti è strettamente legato alla salute del nostro corpo perché, come ampiamente dimostrato, mente e corpo sono strettamente interconnessi. La salute mentale influisce sulla salute fisica e viceversa. Quando siamo stressati o ansiosi, per esempio, il nostro corpo rilascia ormoni dello stress che possono aumentare la pressione sanguigna e il battito cardiaco, aumentando il rischio di malattie cardiache e altre malattie croniche. D’altra parte, una buona salute fisica può aiutare a migliorare la salute mentale, poiché l’esercizio fisico regolare e una dieta equilibrata possono aiutare a ridurre lo stress e migliorare l’umore. Inoltre, le neuroscienze ci hanno mostrato come mente e corpo siano strettamente legati, e come la stimolazione di alcune aree del cervello possa migliorare la salute fisica e viceversa. 

In generale, il benessere psico-fisico è fondamentale perché ci aiuta a mantenere un equilibrio tra mente e corpo, aiutando a ridurre lo stress e migliorare il nostro stato di benessere generale. Ciò si traduce in un sistema immunitario più forte, una migliore gestione del dolore e una maggiore resistenza alle malattie croniche.

Cosa aspetti a sperimentare maggiore benessere psico-fisico?

Cosa aspetti a sperimentare le My Energy Bars?

Ricorda: non è magia, è fisica!

 

GUARDA l’intervista del VIAGGIO SCIAMANICO:

Note

1 La differenza di potenziale tra due metalli è la differenza di tensione che esiste tra i due metalli quando sono collegati da un conduttore. I metalli hanno tendenza a cedere elettroni, questo li rende elettropositivi, per questo quando si mettono in contatto con un altro metallo che ha una tendenza a accettare elettroni (che quindi è elettronegativo) si crea un flusso di elettroni dal metallo più elettropositivo verso quello più elettronegativo. Il Rame è elettropositivo rispetto allo Zinco. Ciò significa che se i due metalli sono collegati tramite un conduttore, nel nostro caso l’essere umano, ci sarà un flusso di elettroni dallo Zinco verso il Rame. Piuttosto che dall’alluminio all’acciaio.

Triune Project SRL
Tutti i contenuti e le informazioni sono di proprietà esclusiva di Milena Battaglia.
Via Moriggia 8/B 20900 Monza MB
C.F./P.IVA: 11452660969

Social
logo triune project
Top
Modalità di pagamento
logo triune project

Triune Project SRL
Tutti i contenuti e le informazioni sono di proprietà esclusiva di Milena Battaglia.
Via Moriggia 8/B 20900 Monza MB
C.F./P.IVA: 11452660969

Modalità di pagamento